I 7 segreti per un matrimonio perfetto secondo la scienza

Quali sono i segreti di un matrimonio felice? Come facciamo a capire se la nostra relazione ha ancora speranza di proseguire o se è ormai troppo tardi?

Secondo un libro uscito negli USA, la risposta può arrivare dalla scienza. L’autrice del libro “For better: the science of a good marriage” è Tara Parker-Pope, giornalista scientifica del New York Times, il cui matrimonio, fallito dopo 17 anni, l’ha stimolata ad intraprendere lo studio di un argomento apparentemente poco scientifico.

Sommando i risultati di ricerche scientifiche sull’argomento, in campo di neuroscienza, di etologia, di medicina generale e sociologia, l’autrice ha stilato una “prescrizione per la salute coniugale”, composta da 7 strategie che dovrebbero garantire il successo di una buona unione. Ecco quali.

  • Celebrate insieme le buone notizie. È una pratica che per la scienza coniugale si definisce capitalizzazione. Festeggiate insieme il successo di uno dei due coniugi, che sia una promozione al lavoro, una vittoria sportiva o comunque una giornata particolarmente positiva.
  • Dimostrate al partner che si è fieri di lui/lei. È una dimostrazione che deve avvenire, non soltanto a parole, ma anche con i fatti.
  • Cinque gesti carini per ogni errore fatto. È il risultato di una formula matematica elaborata da uno studio della University of Washington.
  • Mantenete standard e aspettative alte. Cercate di avere delle aspettative ragionevolmente alte sul vostro matrimonio. Ciò aumenta la possibilità che l’unione abbia successo.
  • Non pretendete che sia il vostro coniuge a rendervi felici. La felicità, come il respirare, è una caratteristica innata degli individui, che non può essere attribuita alle responsabilità altrui.
  • Amici e mondo esterno. Per migliorare una reazione, a volte, può essere necessario un break. Aumentate le vostre connessioni con famiglia, amici e società. Ma, ovviamente, non tralasciate l’importanza di fare nuove esperienze e cose piacevoli insieme al vostro partner.
  • Sesso e monogamia. La Parker-Pope ricorda che la monogamia, in natura, è un fatto estremamente raro e, anzi, l’infedeltà è pressoché universale nel mondo animale. Ciò spiega perché, prima del fatidico sì, siete portati a chiedervi se siete davvero fatti per passare tutta la vita con un unico compagno. Ciò si lega sicuramente al vostro vissuto, ma anche a ciò che è scritto nel vostro DNA. Infatti, diversi studi hanno dimostrato che ci sono basi biologiche per la fedeltà, che facilitano alcuni soggetti rispetto ad altri.

 

About The Author

Me2Single

No commenti

Lascia un commento

Seguici su Instagram

Like su Facebook